Settembre e i nostri buoni propositi

0 Comments

E anche quest’anno è arrivato Settembre . E’ puntuale come sempre. C’ è qualcosa che ce lo fa capire senza guardare il calendario … i parcheggi in città non sono più gratuiti, ci impieghiamo il doppio del tempo la mattina per raggiungere l’ufficio, ma la metà per trovare una panetteria aperta!

E poi tipicamente succede una cosa … Arriva Settembre e prontamente arrivano in ordine, uno in fila all’altro, uno rigorosamente importante quanto l’altro … forti e imperiosi come i 10 comandamenti … ecco che arrivano I BUONI PROPOSITI DI SETTEMBRE! Eh si… perché è a Settembre che ricomincia la scuola, è a Settembre che finiscono le ferie (in realtà per qualcuno cominciano pure ..), è a Settembre che tutto ricomincia ed è proprio a Settembre che  cominciamo a ripeterci quasi fossero dei mantra e in ordine sparso :

  • a settembre comincio la dieta
  • e mi iscrivo pure in palestra
  • a settembre la faccio finita con lo stress
  • a settembre smetto di fumare
  • a settembre comincio a risparmiare
  • a settembre rinnovo casa
  • e divento ordinato
  • a settembre cerco lavoro
  • a settembre – in alternativa – cambio lavoro
  • insomma … a settembre cambio vita!

Nella tua lista ci sono gli stessi punti o ne hai aggiunti degli altri? Eh si, perché diciamolo pure .. tutti noi abbiamo una lista scritta da qualche parte… in agenda, sul frigo di casa, in auto tra le tasche del parasole che quando lo apriamo cadono giù alla rinfusa insieme agli scontrini dei pedaggi autostradali. Oppure preferiamo appiccicare dei foglietti colorati sullo specchio del bagno, così ogni mattina sono lì davanti ai nostri occhi ancora gonfi di sonno a ricordarci che ci sono ancora tante cose da fare appena finiamo di lavarci i denti! … o semplicemente sono lì, ammassati nella nostra mente sui buoni propositi di tutti gli altri settembre passati.

E allora ? Cosa si fa? Se siamo ancora fermi lì davanti a quella lista – che è la stessa di due anni fa – e nulla fino ad oggi è cambiato, forse dobbiamo chiederci in che modo di solito cerchiamo di raggiungere un obiettivo e forse allora è proprio il caso di iniziare ad usare una vera e propria strategia d’azione. Ce ne sono tante, ad ognuno la sua! sembra proprio il caso di dirlo …

Cominciamo con un esempio e proviamo a definire una possibile strategia seguendo alcuni punti ben definiti:

  1. Focalizzati su pochi obiettivi per volta.
    Non hai molto tempo e la memoria fa spesso cilecca.
  2. Pianifica: stabilisci delle priorità.
    E’ importante costruire una tabella di marcia. Senza una minima pianificazione qualsiasi progetto è destinato a fallire.
  3. Poniti degli obiettivi a breve termine.
    Individua dei micro-obiettivi. Piccole tappe ragionevoli e non troppo sfidanti.
  4. Premiati.
    Premiati ogni volta che raggiungi un piccolo traguardo, così non perderai la concentrazione e               avrai un riscontro tangibile dell’efficacia dei tuoi sforzi.
  5. Costruisci le tue buone abitudini
    la noia e la stanchezza sono sempre lì dietro l’angolo pronta ad assalirci … e allora quale cosa migliore se non creare delle piccole abitudini che possano renderci il lavoro più facile? Il cervello ha bisogno di allenamento, ricordalo! Decidi ad esempio che ogni giorno dedicherai 60 minuti al tuo progetto.
  6. Monitora i tuoi progressi
    Come sta andando? A che punto sei della tua tabella di marcia? Se ti senti stanco e demoralizzato, guarda indietro e rifletti su quanto sei riuscito a fare finora. Hai bisogno di pensieri positivi per mantenere alta la motivazione!
  7. Non rimuginare
    I pensieri negativi non sono costruttivi e soprattutto non ci aiutano a raggiungere l’obiettivo. Piuttosto sarebbe meglio iniziare a considerare il fatto che tutti possono sbagliare e che gli errori  sepresi per il verso giusto ci aiutano a migliorare. Ci sarà una spiegazione del perché qualcosa non ha funzionato come volevi … e allora trovala! In questi casi un buon esame di realtà è più che efficace. Chiediti allora cos’è che è andato storto e RIPROVACI invece che impantanarti in un pessimismo cosmico.
  8. Trova qualcuno che faccia il tifo per te
    Essere circondati da persone positive, che credono in noi e ci fanno la ola per ogni passo in più ci aiuta a tenere alta la motivazione. Abbiamo bisogno di assorbire il loro ottimismo! E se non troviamo appoggio intorno a noi, allora cerchiamo persone con le quali possiamo condividere lo stesso obiettivo: l’unione fa la forza!
  9. Concediti delle pause     E’ importante fermarci per riposare ogni tanto e quindi anche le pause vanno pianificate. Lo stress è sempre lì in agguato, quindi fermiamoci al momento giusto per il tempo necessario. Ripartiremo così ancora più carichi! Ricorda … anche la volontà va allenata!
  10. Rifletti sempre su quello stai facendo
    Prova a meditare ogni tanto, ti aiuta a fare chiarezza nella confusione dei tuoi pensieri quando questi non sono in ordine. Abbiamo bisogno di avere sempre chiaro in mente cosa vogliamo e dove vogliamo andare. Non è detto che ci sia un’unica via da seguire; magari quella che abbiamo scelto finora non ci ha portato da nessuna parte se non a girare in tondo, allora è fondamentale cambiare, cambiare strada, cambiare modo di pensare, cambiare strategia . Lo dice anche Snoopy “Se non ci piace dove stiamo possiamo spostarci, non siamo alberi”.

 Ci sono tanti modi per pianificare i nostri obiettivi, questo è solo un piccolo esempio.

Tu cosa fai di solito? Qual è la strategia che prefissi utilizzare?

Citazioni

“Gli ostacoli sono quelle cose terribili che si vedono quando si distoglie lo sguardo dall’obiettivo” Ford

“ Un obiettivo è un sogno con una scadenza” N. Hill

“Colui che conosce il proprio obiettivo si sente forte; questa forza lo rende sereno; questa serenità assicura la pace interiore; solo la pace interiore consente la riflessioneprofonda; la riflessioneprofonda è il punto di partenza di ogni successo.” Lao Tse

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.” Lucio Anneo Seneca

Francesca Adamo

Leave a Comment

Your email address will not be published.