manager-fbo-pass

Perchè Manager sostiene FBO

0 Comments

La Fondazione TERA dal 1992 si dedica alla ricerca scientifica e alla progettazione di tecnologie avanzate ed innovative per la cura e il miglioramento della qualità della vita del paziente oncologico.

Grazie al suo laboratorio presso il CERN di Ginevra, TERA ha incontrato ricercatori di varie discipline tecnico-scientifiche e cliniche impegnati in tutto il mondo nei più avanzati trattamenti delle patologie oncologiche, riuscendo così a sviluppare una crescente consapevolezza ed attenzione verso tutti i molteplici aspetti che migliorano la qualità della vita dei pazienti affetti da questa patologia.

Tra questi aspetti l’alimentazione ha un ruolo sempre più importante e strategico per la cura, che gli viene universalmente riconosciuto non solo nei suoi temi clinici, ma anche psicosociali ed economici.

La corretta alimentazione in oncologia, intesa non solo come risposta al soddisfacimento di un fabbisogno primario, ma come attività essenziale per la tutela ed il ripristino delle condizioni di benessere psico-fisico dell’individuo malato:questo il presupposto fondamentale su cui si fonda il programma FBO e il suo portale informatico, vera e propria “banca dell’alimentazione in oncologia”.

Numerose sono state le ricerche che, nell’arco degli ultimi decenni, hanno contribuito ad approfondire il tema del legame tra il benessere degli individui malati di cancro e le scelte alimentari compiute, sottolineandone l’estrema rilevanza non di sola prevenzione; purtroppo, a dispetto della ricchezza e varietà degli studi realizzati, non sembra sussistere ad oggi un adeguato livello di consapevolezza tra i potenziali fruitori, i consumatori e addirittura tra gli addetti ai lavori, circa i risultati e le implicazioni pratiche di tali ricerche.

Tra le esigenze più marcate e peculiari emerse in questi ultimi anni attorno ai temi sopra citati, si è evidenziata la necessità di realizzare uno strumento informatico potente e di facile utilizzo capace di favorire e di migliorare l’interscambio tra le diverse attività scientifiche, tecniche e di ricerca attinenti l’alimentazione del malato di cancro, che consente di raccogliere in modo organico e sistematico tutte le conoscenze disponibili in materia, allacciandosi alle banche dati e alle reti autorevoli e validate già esistenti, rendendole fruibili a tutti i soggetti interessati.

 

manager-fbo-pass

Infatti intervenire sui comportamenti alimentari del paziente oncologico significa aver la possibilità di abbassare il rischio di recidiva ma anche di contribuire fattivamente ai processi terapeutici, influendo sull’efficacia dei trattamenti, contrastando l’insorgenza di effetti collaterali e quindi aumentando significativamente la qualità di vita del paziente.

Il programma Food Bank in Oncology FBO di Fondazione TERA si propone quindi di diventare una delle più significative e autorevoli fonti di informazione, a livello internazionale, sull’alimentazione dei pazienti oncologici.

FBO ha il patrocinio di Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), dell’INT (Istituto Nazionale dei Tumori) di Milano e dell’IEO (Istituto Europeo di Oncologia).

Il team di FBO è eterogeneo e multidisciplinare, composto da medici oncologi, nutrizioniste, chimiche-farmaceutiche e farmaciste, biotecnologhe e pscicologhe.

Fabrizio Rigoletto, CEO di Manager srl, ci racconta il perché del suo impegno costante in questa iniziativa:

“Sono convinto che le persone con più mezzi e possibilità economiche hanno il dovere di rivolgere le loro attenzioni a coloro che non godono di questa condizione sociale. È per questo che mi impegno in imprese che creino il giusto ritorno per coloro che, meno fortunati, non possono fruire del miglior addestramento culturale e scientifico o delle più avanzate tecniche di cura, soprattutto in ambito oncologico. La Fondazione TERA garantisce con la sua ricerca scientifica standard molto elevati per migliorare la qualità di vita del paziente oncologico, come nel caso del programma FBO e da la possibilità a giovani professionisti di vivere la ricerca scientifica e clinica a livelli di punta internazionali; ecco perché sostengo le sue attività.” 

Per acquistare il PASS al prezzo speciale di 49,90 € potete andare alla pagina dedicata cliccando qui. 

Leave a Comment

Your email address will not be published.