Corsi di Lingue

L’aiuto delle lingue straniere nella ricerca di un lavoro

0 Comments

Oggi saper parlare più di una sola lingua straniera è sempre più importante. In ambito lavorativo capire e parlare più di una lingua aumenta notevolmente la possibilità di trovare lavoro.
Il mercato del lavoro infatti è mutato completamente: l’internazionalizzazione sta producendo la necessità di una sempre maggior qualificazione per accedere ad opportunità lavorative. È ormai chiaro che un requisito determinante è quello della conoscenza delle lingue straniere: non è più pensabile candidarsi a posti di lavoro in aziende che operino sia su scala nazionale che internazionale senza un’adeguata padronanza almeno dell’inglese.
L’importanza di imparare almeno una lingua straniera è oggi fondamentale nella propria crescita professionale, soprattuto in relazione alla forte globalizzazione degli ultimi anni. Conoscere una lingua straniera non è fondamentale solo per il proprio lavoro, ma anche per il proprio aggiornamento professionale, per viaggiare, o anche semplicemente per comunicare con altre persone, in una società ormai sempre più interconnessa.
Va anche tenuto conto che i dipendenti con ottime competenze linguistiche spesso hanno uno stipendio più alto rispetto agli altri.
In un mondo che muta velocemente, dove tutti sanno che imparare l’inglese non è più un optional ma un obbligo, è necessario aggiungere al curriculum sempre più requisiti che ci consentano di emergere dalla moltitudine di candidati che competono per un posto di lavoro. Dunque una sola lingua straniera può non bastare: occorre conoscere almeno un poco un’altra lingua, possibilmente parlata nei mercati in via di sviluppo.

CINESE
Il commercio con la Cina si stia sviluppando sempre più, in modo impetuoso. La Cina è il terzo Paese tra gli importatori in Italia, soprattutto nel settore della moda, anche di alta gamma. Il cinese dunque sarà sempre più richiesta dalle aziende di tutti i settori. Oltretutto è la lingua più parlata al mondo.
PORTOGHESE
E’ una delle prime lingue da prendere in considerazione tenendo presente che il Brasile è un mercato importante e in via di sviluppo, nonostante qualche recente difficoltà.
ARABO
L’arabo è la quarta lingua più diffusa nel mondo e può aprire diversi sbocchi professionali, in settori quali interpretariato e mediazione culturale, turismo, e ingegneria.
SPAGNOLO
Lo spagnolo si parla in 44 Paesi diversi.Anche solo pensando all’America Latina si capisce che imparare lo spagnolo può essere di grande utilità.
TEDESCO
Tra le lingue Europee il tedesco è certamente la più utile per trovare lavoro. La Germania è il primo partner commerciale per l’Italia.

Quanto sia accresciuta l’importanza delle lingue straniere lo dimostra un rapporto curato della Commissione Europea, denominato “Languages for Jobs” , uno studio al quale hanno partecipato circa 30 studiosi dell’Unione Europea. Sono state interrgoate circa 500 aziende, si diverse tipologie e dimensioni: è emerso che le conoscenze linguistiche vanno di pari passo con la competitività sui mercati del mondo globalizzato.
Le aziende più dinamiche che stanno rispondendo alla crisi con più efficacia, sono risultate quelle la cui percentuale di addetti o dipendenti con una buona conoscenza delle lingue è maggiore, rispetto ad imprese meno attente al problema.
Da tutto ciò emerge che lo studio delle lingue stranere, inglese in primis ma non solo, deve rappresentare una priorità assoluta per chi desidera entrare nel mondo del lavoro dalla porta principale.

SCOPRI I NOSTRI CORSI GRATUITI 

E.B.

Leave a Comment

Your email address will not be published.